Alghero – la porta dell’ovest

Seleziona tra appartamenti e case vacanza ad Alghero

+ -
+ -

Alghero sorge sulla costa nord ovest dell’Isola ed è una delle città sarde più famose ed amate. Questa città ha tutto: storia, tradizione, spiagge meravigliose, promontori a picco sul mare, grotte, archeologia. L’aeroporto di Fertilia la collega alle principali citta italiane ed europee; dista solamente 15 minuti dal centro città percorribili in auto o a bordo dei mezzi pubblici della compagnia regionale ARST (www.arst.sardegna.it, linea 714). Per chi volesse raggiungere Alghero dalla costa est, è consigliabile percorrere in auto la SS597/729 (tempo di percorrenza 1h50). Disponibili anche i collegamenti ferroviari dalle stazioni di Olbia e Sassari (www.trenitalia.com)

IL CENTRO STORICO E IL LIDO DI SAN GIOVANNI

Il tratto distintivo ma anche quello più esotico ed affascinante del centro storico di Alghero è l’isime di tutti quegli elementi architettonici che richiamano alla Catalogna: le vie acciottolate, le facciate dei palazzi, le chiese, le bifore e i portali murati. Anche la parlata degli abitanti e i nomi delle vie sono in Catalano, elementi che mostrano un sentimento di appartenenza ancora molto forte. La storia di Alghero è scritta soprattutto intorno alle sue mura difensive, era una città fortezza e in passato erano due le Porte d’accesso, Portal Reial (l’attuale Porta Terra) e Porta a Mare (l’attuale Porto Salve). Il centro storico è visitabile anche a bordo del trenino turistico che parte dal porticciolo. La passeggiata tra i vicoli di Alghero è assolutamente meravigliosa, ci si immerge in un contesto unico tra palazzine antiche, casette caratteristiche, vicoli, scorci a picco sul mare, sottopassaggi e piazzette che ospitano ottime gelaterie, trattorie, negozietti di artigianato ed esclusive boutique per lo shopping. Di notte poi Alghero è ancora più magica. I bastioni abbracciano il porto turistico, fruibile tutto l’anno, e guardano l’orizzonte dal quale si erge maestoso il promontorio di Capo Caccia.

Centro Storico di Alghero

Il lungo mare, vivo e dinamico, si apre sul lido di San Giovanni, la spiaggia della città, ampia con sabbia fine e acqua trasparente, perfetta per famiglie, bambini e giovani. Il lido offre tutti i comfort per passare una giornata in pieno relax: noleggio ombrelloni e sedie a sdraio,  attrezzature per il campeggio, parco giochi d’acqua a pochi metri dalla riva, agevolmente praticabile da persone diversamente abili. I  fondali sono perfetti per gli amanti dello lo snorkeling. Il lungomare e il centro storico sono popolati da tantissime strutture ricettive adatte a tutti i target e da famose trattorie e ristoranti con una bellissima vista sul porto. Alghero è una cittadina piena di vita e colore.

LE ALTRE SPIAGGE

Il litorale di Alghero, detto Riviera del Corallo (qui vive la maggiore colonia di corallo della qualità più pregiata) è lungo circa 90 chilometri e gran parte di esso è sotto la tutela dall’area marina di Capo Caccia – Isola Piana. Le spiagge e le bellezze naturali di questo tratto di costa lasciano il visitatore senza fiato.

Poco fuori dal centro abitato (a circa 2 km), in direzione Fertilia, si incontra la spiaggia di Maria Pia, famosa per le dune di sabbia coperte di ginepri secolari. Per raggiungere la spiaggia è necessario attraversare una folta pineta; la pineta e le dune assicurano ampie zone d’ombra a qualsiasi ora. L’arenile che si estende per circa 2 chilometri è coperta da sabbia bianca e finissima, il fondale degrada dolcemente e l’acqua è limpida e non eccessivamente fredda. La spiaggia è protetta dai venti ed il mare è quasi sempre calmo. Servizi: noleggio ombrelloni e sedie a sdraio, bar e ristoranti.

La spiaggia più nota è Le Bombarde a circa dieci chilometri dal centro: acque trasparenti, fondale sabbioso che degrada abbastanza rapidamente, meta di famiglie con bambini, giovani e appassionati di surf. Si trova tra Fertilia e Punta del Giglio subito prima della spiaggia del Lazzaretto. E’ un’insenatura lunga meno di 1 km è larga poche decine di metri, è circondata da una pineta e da macchia mediterranea e da un lato da rocce. La spiaggia è dotata di servizi con bar, ristorante ed hotel.

Ad appena un chilometro di distanza, c’è il Lazzaretto, provenendo da Alghero, la spiaggia è immediatamente successiva a quella delle Bombarde. E’ caratterizzata da sabbia chiara e fine, il fondale è basso e sabbioso ed è quindi ideale per i bambini. Sulla punta poco oltre la spiaggia sono visibili ancora i resti del lazzaretto seicentesco da cui prende il nome. La spiaggia è dotata di servizi, noleggio ombrelloni e sedie a sdraio, bar e ristorante.

Un po’ più distante, all’interno della baia di Porto Conte, la spiaggia di Mugoni, un’oasi totalmente riparata fatta di sabbia dorata che si immerge in acque placide di un mare sempre calmo e cristallino.

Spiagge Alghero
Falesia Alghero

MUSEI E SITI ARCHEOLOGICI

Alghero vanta la presenza di importanti musei tra cui il quello del Corallo (via XX Settembre, aperto da lunedì  alla Domenica 10.30 – 13.00 | 17.00 – 19.30, ingresso  5,00), davvero unico e particolare;

La casa museo Manno (in via Santa Barbara), collocata nel nucleo più antico del centro storico, nelle vicinanze del palazzo del Pou Salit e della Cattedrale di Santa Maria, sfoggia un ricco patrimonio di quadri, arredi, libri e manoscritti.

Poco distanti dal centro, si trovano invece le testimonianze delle radici preistoriche di Alghero, a partire dal Neolitico: Le domus de Janas di Santu Pedru, la necropoli di Anghelu Ruju (sulla SP42 dei due Mari), e i complessi di Palmavera e sant’Imbenia, a circa dieci chilometri in direzione Porto Conte/Capo Caccia.  Per maggiori informazioni sugli orari delle visite dei singoli musei e costi del biglietto, www.algheroturismo.eu

GLI EDIFICI RELIGIOSI

Passeggiando per il centro storico ci si imbatte in edifici religiosi di grande bellezza, meritano sicuramente una visita la cattedrale di Santa Maria del XVI secolo con il maestoso campanile, le chiese del Carmelo (seconda metà del XVII), con il grande retablo dorato, quella di San Michele, con la caratteristica cupola in maiolica colorata, e di Sant’Anna (1735), in stile tardo-rinascimentale.

VISITE ED ESCURSIONI:

LE GROTTE DI NETTUNO: si trovano sullo spettacolare promontorio di Capo Caccia, l’interno è visitabile per quasi 600 metri e ospita suggestivi ambienti con stalattiti e stalagmiti e un lago. La grotta sommersa di Nereo è la più estesa d’Europa. Le grotte di Nettuno sono raggiungibili via mare con il servizio della Linea Grotte in partenza dal porto turistico o via terra percorrendo la “Escala del Cabirol” (scala del capriolo), una scala a rampe di circa 660 scalini “scavata” sul costone del promontorio. Le Grotte sono fruibili da aprile a metà  settembre tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso); Costi biglietto: adulti € 13, bambini (3-12 anni) € 7 (previsti sconti comitive e gruppi).

DIVING: i fondali del mare di Alghero sono un vero e proprio paradiso per gli amanti del diving; il  mondo sottomarino è caratterizzato da un’infinità di grotte sommerse e subaeree tra cui la sopramenzionata grotta di Nereo con i suoi 7 ingressi, posti a diverse quote, cunicoli, tunnel e arcate. Alcune zone sono sottoposte a tutela integrale, per maggiori informazioni o richiesta di autorizzazioni, www.ampcapocaccia.it

VISITA AL PARCO DI PORTO CONTE:Per chi ama l’attività all’aria aperta, il trekking o il birdwatching si consiglia di seguire uno degli itinerari e attività proposte alla scoperta del Parco Naturale di Porto Conte. Il Parco ha inizio immediatamente a nord di Alghero con la laguna del Calich; il Monte D’Olla con i suoi 437 m è il punto collinare più alto, uno straordinario punto di vista su tutto il territorio ed il mare di Alghero. Il parco comprende anche la Foresta Demaniale “Le Prigionette” un’oasi faunistica di grande importanza, qui si potranno incontrare simpatici e dolci asinelli bianchi. Alcuni dei percorsi naturalistici sono perfetti anche per le famiglie con bambini, che potranno godere di una passeggiata rilassante immersi nella natura. Sono stati individuati anche itinerari da percorrere in bicicletta, lungo sentieri accessibili e appositamente segnalati, ed itinerari più impegnativi per i più avventurosi. Le visite sono prenotabili presso le guide escursionistiche accreditate del Parco, per maggiori informazioni www.parcodiportoconte.it.

ESCURSIONI IN BARCA:Presso il porto turistico partono escursioni e gite in barca alla scoperta delle bellezze della Riviera del Corallo. Le mini crociere giornaliere accompagnano i visitatori alla scoperta delle isole e calette più belle di questo tratto di costa, prevedono soste e tuffi dalla barca. Hanno un costo che si aggira intorno ai 45/50 euro per gli adulti con riduzioni per i bambini.  In partenza dalle banchine del porto anche le escursioni a bordo delle motonavi che vanno “alla ricerca dei delfini”.

VISITA ALLE TENUTE VILLA & MOSCA:Di grande prestigio sono le tenute vitivinicole Sella&Mosca, visitabili, con l’accompagnamento della guida, durante tutto l’arco dell’anno su prenotazione al numero Tel. +39 079 99.77.00 – E-mail: anna.cadeddu@sellaemosca.com. Fondata nel 1899, la Sella & Mosca si estende su un’area di 650 ettari, di cui 550 coltivati a vigneto.

L’Azienda produce vini di pregio tra cui il famoso “Marchese di Villamarina’. Questa visita è davvero imperdibile per gli appassionati che godranno di una bellissima passeggiata tra i vigneti, e lungo il viale costeggiato da oleandri dal quale si accede al cuore delle tenute. Sulla piccola piazzetta si affacciano, immersi nel verde, gli edifici più caratteristici e la chiesetta dedicata alla Madonna dell’Uva.

MUOVERSI AD ALGHERO

Muoversi in città ma anche fuori città, verso l’aeroporto e altri centri, è semplice grazie ai collegamenti e le tratte servite dalla compagnia regionale ARST.

In autobus è possibile raggiungere anche i principali siti di interesse turistico e le principali spiagge: Alghero – Porto Conte – Capo Caccia (Grotta di Nettuno); Alghero – Sella & Mosca (Necropoli di Anghelu Ruju) – San Marco (Zona Industriale); Alghero_Fertilia – Zirra (S.M. La Palma) – Porto Ferro – Villa Assunta.

Il Capolinea e la biglietteria si trovano presso i giardini pubblici Giuseppe Manno in via Catalogna oppure sul sito www.arst.sardegna.it.

IL TRENINO VERDE collega, in un percorso unico immerso nella natura, La Riviera del Corallo a Palau. Un modo per conoscere il territorio attraversando le colline fino ad arrivare al mare. Tutti i giovedì e venerdì fino al 14 settembre. Per informazioni su tariffe e orari visita il sito www.treninoverde.com